Involtini di manzo come ai tempi delle nostre nonne

INGREDIENTI per 4 persone

Carne
4 fettine di manzo sottili della sottofesa, ca. 120 g.
4 fette di speck
pepe nero macinato fresco, a discrezione
2 C di senape a grani grossi
stuzzicadenti
1 C d’olio d’oliva
1 cipolla tritata
½ dl di marsala
1 dl di fondo d’arrosto
½ C di concentrato di pomodoro
4 pomodori secchi tritati
strisce di 1 peperone rosso e uno
giallo spellati
1 C di burro
½ c di sale alle erbe
rametto di timo per guarnire

Farcia

cubetti di 2 fette di Speck
100 g di treccia di pane rafferma tagliata a dadi di ½ cm
½ C di burro
1 scalogno sbucciato e tritato
1 mazzetto di prezzemolo tritato
½ dl di latte
2 C di panna intera
1 uovo
pepe nero macinato fresco, a discrezione
noce moscata, a discrezione
sale alle erbe, a discrezione




PREPARAZIONE

Carne
1. Fate battere finemente le fettine dal vostro macellaio.

2.
Riscaldate il forno a 180 °C.

3.
Insaporite le fettine su entrambi i lati con il pepe. Posatele su un tagliere e spalmatele solo da un lato con la senape. Distribuite la farcia sulla carne, arrotolate per bene con forza. Avvolgetele con lo speck e chiudete la giuntura con uno stuzzicadenti.

4.
Rosolate gli involtini nell’olio d’oliva bollente. Togliete dalla padella il grasso della carne con carta da cucina. Aggiungete la cipolla, l’estratto di pomodoro, spegnete con il marsala e il sugo della carne e fateli cuocere un attimo. Passateli poi al forno caldo per stufarli per altri 50-60 min. Togliete gli involtini dalla salsa e metteteli al caldo nel forno spento. Fate ridurre a metà la salsa con i pomodori secchi.

5.
Fate appassire le strisce dei peperoni nel burro sciolto e insaporite con il sale alle erbe. Tagliate di traverso a metà gli involtini e disponeteli sulla salsa. Guarnite con le strisce di peperoni e un rametto di timo, servite con polenta.

Farcia
1. Mettete i dadi della treccia di pane su una teglia e lasciateli asciugare nel forno a 80 °C per 30 min.

2.
Rosolate i cubetti di speck nel burro il tempo necessario per renderli croccanti. Aggiungete lo scalogno e rosolatelo. Mescolate con prezzemolo i dadi della treccia, il latte e la  panna. Lasciate riposare il composto per 10 min.

3.
Sbattere l’uovo con gli odori, aggiungetelo ai dadi della treccia e mescolate bene.  

Vino raccomandato: Valtellina

Involtini di manzo come ai tempi delle nostre nonne
 
 
 
 
 

Unione Professionale Svizzera della Carne UPSC · Sihlquai 255 · Casella postale · 8031 Zurigo · Tel. +41 44 250 70 60 · Fax +41 44 250 70 61 · info(at)sff.ch

Swiss Meat People